Il mestiere del Web Designer

Il mestiere del Web Designer

Cos’è il web design, cosa vuol dire? Anzi, prima domanda: cosa non è?
Non è un lavoro che si impara da un giorno all’altro. Non è Matrix. Non è da nerd ma comunque non fa bene alla schiena e si usano parole strane. Non è rilassante. Non è “so fare i siti”. Non è il lavoro più vecchio del mondo, ma comunque il cliente devi farlo sognare.

E allora, cos’è il web design?
È un mestiere, due, dieci, dipende da quanto sei curioso. Il web è sempre più presente, sempre più redditizio, sempre più richiesto. Sempre più complesso. I suoi meccanismi si perfezionano, i canali si moltiplicano, le tecnologie si evolvono, gli utenti sono più consapevoli delle potenzialità che offre. Progettare per il web è un mestiere entusiasmante, e chi lo pratica in quest’epoca può ancora sentirsi un pioniere. Tutto sommato, siamo all’inizio.

 

Web Designer

 

Cosa fa il web designer?
Pensa. Progetta. Realizza. È la figura che unisce le competenze dello UX designer e dello UI designer. Chi sono costoro? Sono i signori responsabili dell’esperienza e dell’interfaccia. Lo User eXperience designer è il progettista dell’esperienza utente, lo User Interface designer è il progettista dell’interfaccia utente. Di solito la figura del Web Designer svolge entrambe le funzioni. Progetta l’interfaccia tenendo presente l’utente che la utilizzerà. L’utente infatti fa tante cose sul web. Cerca, guarda, confronta, compra, interagisce. E le fa utilizzando un’interfaccia. Più chiara, piacevole, navigabile, comprensibile sarà l’interfaccia, più bravo sarà stato il web designer nel progettarla.

Come lo fa?
Gli strumenti, le competenze e le risorse che utilizza sono tante. Un buon progettista web conosce i principali programmi di elaborazione grafica (Photoshop, Illustrator, Flash, Dreamweaver per esempio), i linguaggi usati per costruire il layout della pagina (HTML, CSS, JavaScript), è aggiornato sull’evoluzione degli standard web, dei browser, delle tecnologie coinvolte nell’esperienza dell’utente. Conosce i meccanismi della promozione sul web, i principali canali di comunicazione online, le strategie da attivare per ottenere una comunicazione efficace e gli strumenti di advertising più utilizzati.

In pratica?
In pratica, oggi fai il restyle di un e-commerce che risiede su piattaforma Magento ma è da trasferire su un CMS diverso, mantenendo coerente l’aspetto grafico ma riscrivendo i contenuti per il SEO, ridisegnando il layout in modalità responsive, predisposto per l’advertising e integrato con funzionalità di comunicazione social; domani progetti un’applicazione per la gestione dei documenti integrata con le funzionalità di un sito WordPress; dopodomani è domenica, e se sei freelance probabilmente lavorerai lo stesso.

Come si fa a diventare Web Designer?
Eccoci arrivati al punto. C’è un solo modo.
Frequentare il prossimo corso di formazione di Guss.it, in partenza il 01 Marzo 2016!

Corso Web Design Completo

Nessun Commento

Pubblica un Commento